I miei styling per Fashink

Il magazine Fashink non ha bisogno di particolari presentazioni, anzi, si presenta bene da solo grazie al proprio motto: inked people for alternative fashion, ovvero persone tatuate per una moda alternativa.

Chi mi conosce bene sa due cose di me: quanto io ami i tatuaggi e quanto li consideri una forma di arte da portare con sé (ne ho parlato anche qui nel blog in diverse occasioni); quanto io ami i punti di vista alternativi e non omologati.

Dunque, quando mi hanno proposto di cimentarmi in qualche styling per questa rivista ideata e capitanata da Stefano Padovani, non potevo certo rifiutare.

E mentre vi lascio alle immagini degli shooting, vi invito ad approfondire sulla pagina Facebook di Fashink.

Cliccare sull’immagine per visualizzare tutto lo shooting

 

A pagina 54 di <em><strong>Fashink</strong></em> numero 6, dicembre 2016: il servizio intitolato <em>Minimal Chic</em>
A pagina 54 di Fashink numero 6, dicembre 2016: il servizio intitolato Minimal Chic
A pagina 64 di <em><strong>Fashink</strong></em> numero 6, dicembre 2016: il servizio intitolato <em>Smoky Red</em>
A pagina 64 di Fashink numero 6, dicembre 2016: il servizio intitolato Smoky Red
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
error: Sii glittering, non copiare :-)